Solidarietà a Christian Abbondanza

7 gennaio, 2014  |  ARCHIVIO

SAO esprime la propria solidarietà a Christian Abbondanza e a Marco Ballestra per le minacce ricevute da imputati ‘ndranghetisti  nell’aula del tribunale di Imperia.

Da “Libera” e Don Ciotti solidarietà e richiesta protezione per Christian Abbondanza e Marco Balestra, ecco il messaggio: “Due persone che rischiano la vita. La rischiano per il semplice fatto di credere che essere cittadini non significhi solo comportarsi bene, ma non voltarsi dall’altra parte di fronte alle altrui ingiustizie e violenze. Le intercettazione dell’inchiesta “La svolta”, che ha colpito esponenti della ‘ndrangheta in Liguria e messo in luce una vasta rete di collusioni e compiacenze a ogni livello, non lasciano dubbi: le denunce di Abbondanza e Balestra danno fastidio e i boss si ripromettono di fargliela pagare. Per questo Libera auspica che, al più presto, le autorità competenti prendano tutte le misure necessarie affinché sia garantita la tutela e l’incolumità a due cittadini che hanno fatto nient’altro che il loro dovere”.

“Ringraziamo Libera e don Luigi Ciotti per questo messaggio. La situazione è sempre più pesante e “surreale”. Se nel savonese le Autorità locali (Prefettura e Questura) dispongono un’elevata attenzione, con uomini e mezzi, a tutela del presidente della Casa della Legalità, altrove, fuori da quei confini provinciali, le misure sono assolutamente insufficienti e completamente assenti per gli spostamenti” afferma la Casa della Legalità.

“Come abbiamo sempre detto: si va avanti e non si cede né tempo, né spazio!
Il nostro dovere di “cittadini”, con l’impegno promosso in questi anni, non sarà piegato, non si ferma e, come abbiamo ricordato alcuni giorni or sono, non è soggetto a trattative”.








Ti potrebbero interessare anche

  • Nessun articolo correlato

SEZIONI