2011 SCORE – Stop crimes on renewables and environment

12 ottobre, 2011  |  PROGETTI UE

http://euscore.eu

Chi vuole può ritirare al Centro Studi una copia della relazione elaborata dal gruppo di esperti di SAO

La produzione di energia da fonti rinnovabili rappresenta sempre più un settore strategico dell’economia, in grado di crescere anche in tempi di crisi e di produrre innovazione e occupazione. Questa evoluzione indubbiamente positiva ha purtroppo però portato con sé il gravoso fardello dell’interessamento della criminalità organizzata, come dimostrano le recenti azioni giudiziarie intraprese in diverse parti d’Italia con grossa eco mediatica.
La difesa della legalità in questo settore così strategico e che deve restare “pulito” diventa prioritaria. Per questo la Fondazione Culturale Responsabilità Etica (Gruppo Banca Popolare Etica) ha dato vita ad un progetto intitolato “SCORE: STOP CRIMES ON RENEWABLES AND ENVIRONMENT”, affiancata da un gruppo di Partner qualificati come ARCI Lombardia, l’associazione Saveria Antiochia Omicron, la Banca Popolare Etica, C.d.I.E, il Forest Stewardship Council, il Dipartimento Tesaf dell’Università di Padova e l’associazione Valore Sociale.
Finanziato dal Programma “Prevenzione e lotta alla criminalità” dell’Unione Europea, il progetto si propone di promuovere l’impegno diretto di imprese, Pubbliche Amministrazioni e società civile nel contrasto al crimine organizzato e alla illegalità, nei settori foresta/legno ed energie rinnovabili; di fornire agli attori interessati metodologie e strumenti di valutazione, controllo e prevenzione dei rischi di illegalità e di creare un network degli attori interessati per lo scambio di buone prassi e informazioni provenienti da ricerche e sperimentazioni.

Il Progetto intende proprio aiutare le imprese a svolgere un ruolo più incisivo nel contrasto alla penetrazione criminale nell’economia, promuovendone il diretto impegno mediante pratiche e politiche aziendali decise volontariamente, in base ad una visione innovativa di Responsabilità Sociale d’Impresa.








Ti potrebbero interessare anche

  • Nessun articolo correlato

SEZIONI