2011 ECL Carovana europea per la legalità

9 gennaio, 2011  |  PROGETTI UE

http://europeancaravanforlegality.eu/

Amiamo viaggiare, vedere, scoprire ipotesi nuove di esistenza …

———————————

Copyright 2011 © European Caravan for Legality

Prevention of and Fight against Crime 2009 – With financial support from the Prevention of and Fight against Crime Programme
European Commission – Directorate General Home Affaires

————————-
Amiamo viaggiare, vedere, scoprire ipotesi nuove di esistenza … un viaggio appassionante e pericoloso, difficile ma entusiasmante, un viaggio verso ipotesi nuove di esistenza, un viaggio che possa dare alle idee, alle parole, ai gesti, libertà”
. Con questo slogan partiva nel 1994 la prima Carovana Antimafia promossa dall’ARCI Sicilia, due anni dopo le stragi Borsellino e Falcone. Carovana Antimafie è un itinerario che ha come meta il contrasto alla mafia, ai poteri criminali e alle attività illegali per la diffusione di un’idea di giustizia sociale e di libertà dalle sopraffazioni. Carovana Antimafie mobilita la politica del fare: il riutilizzo a fine sociale dei beni confiscati e la vendita dei prodotti delle cooperative che gestiscono molti di questi beni, l’educazione alla legalità democratica, il sostegno alle vittime di usura, estorsione, pizzo, la lotta alla corruzione, la certificazione di legalità per le imprese, la trasparenza nella gestione della cosa pubblica, la partecipazione attiva dei cittadini, la difesa dello stato di diritto, l’applicazione piena e totale della Costituzione Italiana e della Carta Universale dei Diritti. La Carovana internazionale si intreccerà a quella italiana che, sempre nello stesso periodo, come ogni anno, con le stesse modalità d’intervento, percorrerà l’Italia.
Obiettivi:
Lo strumento della Carovana Antimafie Internazionale serve a far conoscere, a livello europeo, le esperienze italiane in campo di lotta alla mafia e alla criminalità organizzata. Già nel 2005 Carovana aveva compiuto un giro in Europa con tappe in Albania, Bosnia, Serbia, Svizzera, Francia, collaborando con soggetti della società civile impegnati nell’educazione alla legalità, i quali tornano ad essere quasi tutti partner della nuova edizione 2011, dando così un contributo alla costruzione di una rete europea, comunitaria e non, per scambiare esperienze e prassi, metodi di lavoro e di intervento. L’incontro a Bruxelles, a conclusione del progetto, servirà per stimolare e migliorare la comunicazione tra la società civile e il Parlamento e la Commissione sui temi della legalità, finalizzata a favorire legislazioni in grado di mettere in atto interventi per sconfiggere i fenomeni criminali.
Azioni:
1. una ricerca, fatta dai partner del progetto, sul tema della legalità declinato nei vari paesi e sui vari temi affrontati nelle azioni del progetto stesso.
2. tre seminari formativi sull’educazione alla legalità democratica (Bari, dicembre 2010), sulla legalità d’impresa (Milano, febbraio 2011) e sulla trasparenza amministrativa (Livorno, marzo 2011);
3. una Carovana Antimafie con tappe in centri predefiniti di Svizzera, Francia, Malta, Albania, Bosnia, Serbia e Bulgaria, dove hanno avuto luogo conferenze stampa, incontri con la società civile e le istituzioni, animazione sociale (primavera 2011);
4. un portale telematico per collegare i partner e raccontare lo svilupparsi del progetto;
5. campi di lavoro a Corleone, organizzati da Arci Sicilia in collaborazione con la Cooperativa sociale “Lavoro e non solo”, con la partecipazione di giovani provenienti dai Paesi partner del progetto (giugno/settembre 2011);
6. un incontro internazionale di amministratori locali, organizzato assieme ad Avviso Pubblico, a Grasse, durante una tappa di Carovana;
7. Radio Cage di Livorno ha seguito le tappe di Carovana e i campi di lavoro, con l’obiettivo di raggiungere un pubblico eterogeneo;
8. raccolta di video, foto, diari di bordo e racconti dell’esperienza della Carovana come memoria dell’evento;
9. un incontro finale a Bruxelles per confrontarsi con i funzionari della Commissione sui risultati del progetto.








Ti potrebbero interessare anche

  • Nessun articolo correlato

SEZIONI